Cosa vedere (e cosa assaggiare!) in una settimana a Pantelleria

[Per capire bene questo post ed entrare dentro le emozioni che quest’isola speciale lascia, andate prima a leggere qui: Diario-brainstorming di un viaggio a Pantelleria]

Giorni magici ad aspettare albe e tramonti, a mangiare panelle e sarde fritte, a conoscere persone innamorate di Pantelleria, che ti mostrano i suoi segreti, i suoi colori, i suoi sapori e la sua storia, e ti insegnano ad entrare in sintonia con questa terra.
Cerco di fare un po’ di ordine per raccontarvi le cose per me più interessanti.

Cosa vedere (e cosa assaggiare) in una settimana a Pantelleria Continue reading

Cosa vedere (e cosa assaggiare!) in un weekend a Malta

Come avrete capito dagli ultimi post (in particolare: Diario-brainstorming di un viaggio a Malta & Malta: porticine, maniglie e i nomi (dolcissimi) delle case) Malta è un posto che mi è piaciuto proprio tanto.

Sarà perché ci abitano due delle mie persone del cuore, sarà perché ci sono andata fuori stagione e l’ho conosciuta rilassata e piena di sole, sarà perché ci ho mangiato dei pastizzi spettacolari.
Insomma ve la consiglio moltissimo.
E per consigliarvela meglio vi ho preparato un post con le tappe imperdibili dell’isola.

Le stradine soleggiate di Malta - Vittoriosa Continue reading

L’aplomb inglese lo lasciano fuori dalla porta: il Sing-a-Long-a

Nella mia famiglia c’è un rito a cui sono molto affezionata: ogni anno, più o meno verso la fine di ottobre, io, mia mamma e mia sorella (e ogni tanto anche mia cugina) ce ne andiamo qualche giorno a Londra, lasciando a casa mariti e morosi.

Siamo tornate 2 giorni fa, con un’esperienza assurda che merita un post: il Sing-a-Long-a.
Ora vi racconto.
Nella foto angolini belli di Londra: il tramonto su Paddington, le porticine Notting Hill, il Camden Lock dopo la tempesta.

particolari a londra

Continue reading

Il mio itinerario di due settimane tra Portogallo e Spagna

Dopo avervelo promesso a lungo ecco un post pratico per l’organizzazione di un viaggio on the road di due settimane tra Portogallo e Spagna (in particolare Andalusia).

Se cercate le informazioni pratiche (spostamenti, noleggio auto, mare, itinerario breve…) allora cliccate qui: Informazioni pratiche per organizzare un viaggio tra Portogallo e Spagna

Vi ho fatto la solita cartina brutterella ma utile per vedere a colpo d’occhio il giro (vedi sotto, click per ingrandire).
Ho fatto anche l’itinerario su Google Maps per i più esperti, basta cliccare sul link.

Cominciamo con le info pratiche:

  • Giorni: 12, dal 14 al 25 agosto, 7 in Portogallo e 5 in Spagna (ma va benissimo anche per 15-20 giorni rilassando di più i tempi)
  • Chilometri macinati: 1.800 km
  • Persone: 4
  • Spesa totale del viaggio: 1.200 € a testa tutto compreso (aerei, hotel, macchine, pranzi, cene, souvenir, numerose sangrie)
  • Città visitate: 18 (più o meno)
  • Mezzi utilizzati: aereo da Bologna a Porto, auto noleggiata da Porto a Faro, bus da Faro a Siviglia, auto da Siviglia a Siviglia (dopo aver gironzolato per l’Andalusia), aereo da Siviglia a Bologna.
  • Altre info nel post Informazioni pratiche per organizzare un viaggio tra Portogallo e Spagna, in particolare:
    Per spostarsi in Portogallo e Spagna meglio l’auto o il treno?
    Si può noleggiare un’auto in Portogallo e consegnarla in Spagna?
    Dove noleggiare le auto?
    Come spostarsi dal Portogallo alla Spagna?
    Dove si può andare al mare in Portogallo?
    Consigli su hotel, ostelli, campeggi in Portogallo o Spagna?
    Per fare lo stesso itinerario in una sola settimana cosa si può tagliare?

itinerario portogallo e spagna (andalusia) in macchina

Continue reading

L’Umbria in primavera è di un verde che non esiste

Ce ne sono parecchie di sfumature di verde, no?
Tipo verde oliva, verde militare, verde smeraldo, verde prato, verde acqua.

Poi c’è il Verde Umbria.
Che è una roba che nelle foto non si capisce, ma è un verde che sembra vivo.

Ho passato diverse ore in macchina a esclamare “ma lo vedi quanto è verde?!”, a ogni campo e a ogni prato.

Detto questo, passiamo al vero titolo del post:

Altri due giorni in Umbria: cosa vedere e cosa fare.

(Dico “altri” perché ho già scritto due post su cosa fare per un viaggetto di tre-quattro giorni in Umbria:
L’Umbria che non ti aspetti – prima parte
L’Umbria che non ti aspetti – seconda parte)

Iniziamo con Assisi.

assisi, basilica di san francesco Continue reading