Uno dei segreti meglio nascosti degli Stati Uniti: il deserto bianchissimo di White Sands

White Sands è un luogo unico al mondo.
È un deserto immenso di sabbia bianchissima (che in realtà è gesso) con dune altissime che si perdono all’orizzonte.
L’ho sognato per tanto tempo, ma il New Mexico non è proprio dietro l’angolo, e appena ce n’è stata occasione non me la sono lasciata sfuggire.
Bisogna guidare tanto per arrivarci, lungo strade spoglie e dritte, tipiche dell’America interna.
Ma poi arrivi, e passa tutto.

Quando siamo arrivati davanti alla prima duna ho parcheggiato la macchina a caso, sono saltata fuori, ho lanciato via scarpe e calzini e mi sono arrampicata fino alla cima correndo. Poi mi sono lasciata scivolare giù rotolando fino alla base della duna. La sabbia dura e fredda, bianchissima, finissima. Compatta, ma friabile. Luccicante al sole.

Ero così emozionata e felice che mi veniva da piangere.
Saltavo, correvo e ridevo come una bambina che non sa bene come sfogare la felicità.
Un momento assolutamente indimenticabile della mia vita.

White Sands deserto di sabbia bianca - New Mexico - tramonto sulle dune
Continue reading

Dispacci da San Francisco #14: la luce che cambia, una nuova passione da vecchina e le crocchette di dinosauro

Sono passati diversi mesi dall’ultimo dei miei Dispacci, era ora di riprendere il discorso.
Oggi vi racconto alcune cose che sono successe nella mia vita qui a San Francisco senza un filo logico, come i primi dispacci.
Vi parlo dell’estate che finalmente è arrivata, degli orari lavorativi e delle modalità di lavoro differenti, della mia nuova passione da vecchia gattara e dei miei gusti culinari da bambino di otto anni.

La vista piu bella di San Francisco Continue reading

Diario-brainstorming di un viaggio in Alaska

Diario brainstorming di un viaggio in Alaska

Il tuono del ghiacciaio quando incontra l’oceano

Chiudete gli occhi e pensate al rumore di un tuono potente durante un temporale.
Quel botto così potente che sembra qualcuno abbia accartocciato un pezzo di cielo.
Ce l’avete in mente?
Bene, tenetelo lì da parte un attimo.

Ora immaginate di essere sul ponte di una barca. L’acqua sotto di voi è scura e immobile. Silenzio.
Continue reading

Partire è la più bella e coraggiosa delle azioni. Next stop: Alaska (in tenda)!

Montagne, ghiacciai, lontre (❤), salmoni, orsi (ORSI?!), tende, fornellini, scarponi, guanti di lana, aria ghiacciata, kayak, balene (❤).
Domani si parte e io non ci posso ancora credere.

Fino a pochissimi giorni fa pensavamo che non saremmo riusciti a partire, e invece si va, e in questo momento la nostra casa è sommersa da sacchi a pelo, stuoini, torce, macchine fotografiche in carica, e un’italiana e uno spagnolo che saltellano felici da una parte all’altra del soggiorno.

Questi saltelli sono particolarmente esultanti perché dietro questa partenza c’è una lunga storia.
Una storia di attese e di (almeno) un centinaio di incontri con la cassetta delle lettere. 
Adesso ve la racconto.

10 giorni in Alaska - To the lovers of wilderness Alaska is one of the most wonderful countries in the world - John Muir

(ah, la casa è anche sommersa dai miei pennelli e dai miei acquerelli)

Continue reading

Alla scoperta di Mendocino, la Cabot Cove di Jessica Fletcher (che in realtà è in California)

Devo farvi una confessione.
Da piccola (e anche ora) io avevo una passione travolgente per il telefilm La Signora in Giallo. Adoravo talmente tanto quella simpatica signora e la sua capacità di risolvere delitti con il sorriso che nella mia testa l’avevo elevata al rango di mia terza nonna adottiva.
L’unica e irraggiungibile Jessica Fletcher abitava della cittadina di Cabot Cove, villaggio affacciato sull’oceano, con giardini pieni di rose, biciclette con cestini di vimini e aragoste a pranzo e cena.

Qualche tempo fa ho scoperto che questa cittadina era in realtà fittizia (non esiste Cabot Cove nel Maine) e che le riprese del telefilm erano state fatte a Mendocino, in California, a circa 3 ore di macchina da San Francisco verso nord.
Secondo voi cos’ho fatto nel mio primo weekend libero? Sì, sono stata a Mendocino.

Alla scoperta di Mendocino la Cabot Cove di Jessica Fletcher che in realta e' in California Continue reading

Dispacci da San Francisco #13: la potenza della Pride Parade

Potenza.
Libertà.
Orgoglio.
Solidarietà.
Brividi. Gioia. Energia.
Amore.
Giustizia.
Identità.
Amore. Amore. Amore.

Questo è ciò che si vive alla Pride Parade di San Francisco.

Un fiume di persone, tutte lì per urlare al mondo che l’amore è amore, l’identità è identità.
Non si sceglie chi amare, così come non si sceglie chi essere.
“I love who I love, I am who I am.”

Sisters - L'evento migliore di San Francisco - la LGBTQ Pride Parade
Continue reading

L’itinerario del mio road trip di dieci giorni tra i parchi degli USA: California, Nevada, Utah e Arizona

Se state organizzando il viaggione della vostra vita tra i parchi dell’Ovest degli USA siete arrivati nel posto giusto.

Qui vi racconto tutto il mio viaggio, tappa per tappa, chilometro dopo chilometro: dieci giorni incredibili attraverso quest’America che toglie il fiato.

Questo post è un concentrato di informazioni, tutto ciò che mi è stato utile per definire il mio viaggio e le mie tappe. L’ho scritto pensando a tutto ciò che avrei voluto trovare io mentre lo stavo organizzando (e che non ho trovato). Avrei potuto spezzarlo in una decina di post, perché è davvero lungo e denso, ma a me fa venire un po’ il nervoso trovare le informazioni tutte spezzettate solo perché i blogger vogliono aumentare il numero dei click. Quindi ve le ho messe tutte in un unico post, con buona pace dei click.
È più una guida che un post, in effetti.

Intanto se volete leggere i miei pensieri e le mie impressioni su questa terra speciale le trovate qui: Diario-brainstorming di un road trip tra i parchi degli USA

Roadtrip di 10 giorni negli Stati Uniti dell'ovest Continue reading

Diario-brainstorming di un road trip tra i parchi degli USA

Il road trip piu bello del mondo

“Ohana significa famiglia e famiglia vuol dire che nessuno viene abbandonato o dimenticato”

Questo viaggio è stato un po’ più speciale degli altri perché le mie compagne di viaggio erano mia mamma e mia sorella.
Quando vivi a diecimila chilometri da casa, dieci giorni così sono il regalo più grande.
Tutte quelle ore di macchina in mezzo al nulla passate a chiacchierare, cantare, stare insieme, sono preziose più di qualunque altra cosa. Continue reading

Partire è la più bella e coraggiosa delle azioni. Next stop: road trip tra i parchi degli USA!

Ci sono viaggi che aspetti da una vita.
Questo è IL VIAGGIO.

Sia per la destinazione, sia per le compagne di viaggio.

Si parte tra pochi giorni: attraverseremo in auto le strade della California, del Nevada, dello Utah e dell’Arizona. I parchi, i canyon, i deserti, le montagne. La mega natura americana.

Con me ci saranno le compagne di viaggio e di vita migliori del mondo: mia sorella e mia mamma.

Non riesco a smettere di sorridere.

Road trip tra California, Nevada, Utah e Arizona Continue reading

Da non perdere a San Francisco: i murales di Mission

I murales di Mission sono una delle cose più strabilianti che San Francisco vi possa regalare.

Hanno dentro tutto: la bellezza, la passione, la lotta, la dolcezza, la forza, la storia di questa città e dei popoli che la abitano.

Sono murales incredibili (e storie incredibili).
Alcuni fanno venire i brividi da quanto sono intensi.
Altri fanno venire i brividi da quanto sono belli.
Altri sono assurdi, altri sono arrabbiati.
Alcuni sono piedi d’amore, altri sono pieni di tristezza.

C’è un grande pezzo di San Francisco dentro questi murales e dentro Mission.
Non potrete ripartire senza essere stati qui, o non avrete tutti gli strumenti per comprendere questa città così complessa e splendida.

Balmy Alley - Murales nel quartiere Mission di San Fracisco -Strada3 Continue reading