Da non perdere a San Francisco: la perla più nascosta di tutte, l’Ina Coolbrith Park

Questo posticino è un segreto.
Non lo conosce quasi nessuno, è nascosto tre le case meravigliose di Russian Hill, una delle colline più raffinate di San Francisco.

Io ci sono capitata per caso, passeggiando in salita, una domenica mattina.

Stavamo chiacchierando e camminando su Taylor Street verso sud, all’incrocio con Vallejo, senza una meta precisa, senza vedere nemmeno cosa ci fosse centro metri più avanti, tanto era ripida la salita: sembrava che finisse nel cielo.

Ma San Francisco ripaga sempre lo sforzo e la curiosità dei suoi esploratori.

Parco Ina Coolbrith San Francisco

Mentre si raggiunge la cima della salita bisogna stare attenti: non si riescono nemmeno a vedere macchine che arrivano dalla discesa opposta, sono coperte dalla ripidità della strada.

Arrivati sulla cima di questa collina cittadina, l’impressione è di essere in cima al mondo.
I re del mondo.

Da una parte la vista fino al mare: la salita da dove venivo io, che da lassù diventa una meravigliosa discesa fino alla Baia.
Dalla parte opposta la strada discende verso la città e le sue case pastello in fila ordinate come fossero libri.

La vista da San Francisco sulla Baia

Di fronte un posticino speciale: il parco dedicato a Ina Coolbrith, scrittrice e poetessa vissuta a San Francisco.
È un fazzoletto di verde sulla cima della città, e da lassù la vista è unica.

L’istinto è quello di allargare le braccia, rilassare la testa all’indietro e prendere un respiro potente, come per riempirsi di quella bellezza.

vista dall'alto di San Francisco

Dal parco si ha una vista di San Francisco a 180° fantastica: dalla Coit Tower, passando per il Bay Bridge, fino ai grattacieli affilati del Financial District.

Rimanete qui un po’.
Fatevi coccolare dal sole su una delle tante panchine affacciate su San Francisco.
In silenzio.
Sbirciate dentro le case in bilico sulla città dalle loro finestre enormi senza tende: io passo ore a immaginare vite, a pensare alle loro storie, a cosa li abbia portati proprio lì.
Sarà stato il loro sogno di una vita? Saranno felici?

Uno dei parchi più belli da non perdere a San Francisco

Per tornare giù, in mezzo alle strade centrali della città, scendete dai gradini che attraversano tutto il parco e vi portano su Vallejo Street all’incrocio con Mason.
Anche scendendo da qui la vista continua a essere davvero bellissima.

Ma San Francisco è bella da ogni angolo.

Le strade in discesa di San Francisco

4 thoughts on “Da non perdere a San Francisco: la perla più nascosta di tutte, l’Ina Coolbrith Park

  1. Quel parco é magico, se non sei stata prova anche il Grand View park la vista a 360 gradi é mozzafiato.

  2. Ciao!!!!!!
    Ti ho scoperta per puro caso poco tempo fa, avevo googlato Andare A Vivere in Sicilia, ed ecco venire fuori le tue fantastiche fotografie della Sicilia!!!!!!!
    Ho continuato a seguirti ed ora ti scrivo per complimentarmi:
    Fai venir voglia di visitare i posti di cui parli, va beh SF in primis, poi tanta gioia di vivere nelle tue parole, nei colori dei tuoi post, le bellissime foto.
    Dopo averti letto mi sembra che un mondo a colori sia possibile, che io possa ancora sognare di cambiare lavoro e nazione….. Tutto sembra assumere i connotati della Possibilità.
    Questo è quello che provo io.
    Buona vita.

Rispondi a Cinzia Annulla risposta