Musica per un viaggio zaino in spalla

[Edit febbraio 2016: qui trovate la playlist di Spotify >>> Playlist Musica per un viaggio zaino in spalla]

Domani parto per il Nepal.
Zaino in spalla, guida della Lonely, Moleskine storica per gli appunti, compagni di viaggio vecchi e nuovi.

E musica.

Ho preparato una playlist di canzoni da viaggio bomba.
Mentre l’ascoltavo per caricarmi ho pensato che andava condivisa.
L’ultimo post sulle canzoni da viaggio l’ho scritto due anni fa, con perle tipo La Strada dei Modena City Ramblers o Hard Sun di Eddie Vedder: Canzoni da viaggio, la colonna sonora dei miei road trip.

Oggi vi regalo le mie backpacker songs.

Buon ascolto e buona strada.

canzoni e musica da viaggio on the road zaino in spalla

1 . Home – Edward Sharpe & The Magnetic Zeros

“Ahh Home. Let me go home.
Home is wherever I’m with you.”

Perché i viaggi li fanno i viaggiatori.

2. Sunnyside of the Street – The Pogues

“Ended up in Nepal 
Up on the roof with nothing at all 
And I knew that day I was going to stay 
Right where I am, on the sunnyside of the street.”

Ho ascoltato questa canzone per tutta la mia adolescenza, reduce da Jack Frusciante è uscito dal gruppo. Oggi mi parla di pomeriggi felici, dove progettavo vite che mai vivrò e avventure che invece ho vissuto.

3. On The Road Again – Willie Nelson

“On the road again
Going places that I’ve never been
Seeing things that I may never see again
And I can’t wait to get on the road again.”

Questa è vecchissima, super country old style, ma spinge come poche, ti fa ballare anche con lo zaino sulle spalle.

4. Queen of California – John Mayer

“I’m headin’ out west with my headphones on
Boarding a flight with a song in the back of my soul.”

Si parte, verso il sole, verso posti nuovi e persone sconosciute.

5. Wild Rover – The Dubliners

“I’ve been a wild rover for many a year
And I spent all my money on whiskey and beer.”

Per fare della “baracca”, come si dice da noi: un numero imprecisato di birre ghiacciate e sconosciuti allegri con cui brindare.

6. Leaving on a Jet Plane – John Denver

“So kiss me and smile for me, tell me that you’ll wait for me,
hold me like you’ll never let me go.
‘Cause I’m leaving on a jet plane, don’t know when I’ll be back again.”

Questa canzone mi ricorda il primo viaggio lontano dai miei genitori, in Norvegia, a 11 anni.

7. Mountain Sound – Of Monsters and Men

“Alone we traveled on with nothing but a shadow
We fled far away.”

Parti, corri, scappa. L’importante è andareandareandare!

8. So Low, So High – Shenandoah and the Night

“So low
And so high.”

Mi viene in mente un pomeriggio su una barchetta a Kuching, nel Borneo, col sole e l’acqua che faceva da specchio al cielo.

9. Northern Sky – Nick Drake 

“I never felt magic crazy as this
I never saw moons knew the meaning of the sea
I never held emotion in the palm of my hand
Or felt sweet breezes in the top of a tree.”

Per passeggiare in una città sconosciuta, al tramonto, quando la luce cala e le persone rientrano a casa.

10. Send Me On My Way – Rusted Roots

“You know what they say about the young.”

Africa? Asia? Anche un po’ d’Irlanda! Con questa canzone si fa il giro del mondo in meno di 5 minuti.

11. Gone – Jack Johnson

“Look at all those fancy clothes,
But these could keep us warm just like those.
And what about your soul? Is it cold?”

Per quei giorni in semplicità, con i piedi scalzi e una maglietta scolorita.

12. Simple Song – The Shins

“When you feel like an ocean
being warmed by the sun.”

Questa canzone è speranza, che ci vuole anche quella in viaggio.

13. Way Over Yonder In The Minor Key – Billy Bragg & Wilco

“Now I have walked a long long ways
And I still look back to my Tanglewood days.”

Per quando ci si sente un po’ nostalgici, per quando si è lontani.

14. Let Your Heart Hold Fast – Fort Atlantic

“So let your heart hold fast
For this soon shall pass
There’s another hill ahead.”

Per ricaricare le batterie e ripartire verso l’infinito e oltre (cit.)

15. Home – Phillip Phillips

“If you get lost, you can always be found
Just know you’re not alone
Cause I’m gonna make this place your home.”

Mi piaceva iniziare e finire con due canzoni che si intitolano uguale, Casa.
In particolare per una playlist dedicata al viaggio.
Il buon vecchio Basili diceva che
“Il viaggio perfetto è circolare. La gioia della partenza, la gioia del ritorno.”

Stesa nel letto sotto il piumone a studiare la Lonely del Nepal

Stesa nel letto sotto il piumone a studiare la Lonely del Nepal

27 thoughts on “Musica per un viaggio zaino in spalla

  1. anche se non sono in partenza, e il prossimo “grande” viaggio per me dovrà aspettare ancora un bel po’, mi sento tutta elettrizzata per te 🙂
    ora butto su la playlist e mi carico per questa giornata di sole. buon viaggio, buona strada, vivi tutto!

    • Grande Silvia, sono proprio elettrizzata! Mi sono segnata l’indirizzo su un foglietto che non mi fido della tecnologia. La missione cartolina è iniziata!

  2. Jack Frusciante è uscito dal gruppo … quanti ricordi dell’adolescenza! Enrico Brizzi con quel libro ha segnato la vita di parecchi ragazzi/e degli anni ’80!!!

  3. che belli i post sulla musica da viaggio, anche quello di qualche mese fa.. ma ho notato che nessuno ha citato la mia canzone da viaggio preferita, che mi catapulta in lunghissime strade americane (dove non sono ancora mai stata), su una macchina cabriolet e col vento tra i capelli: “Sweet Home Alabama” dei Lynyrd Skynyrd 🙂
    Buonissimo viaggio!!

  4. Buon viaggio! L’ultima canzone é veramente stupenda! Mi sa che rientrerá tra le mie canzoni preferite x i roadtrip! 🙂

  5. e vai!!! mi sembra tutto pronto per questo bel viaggione!! belle le scelte, non le conosco tutte quindi grazie per gli spunti 😉 divertiti, conosci, scopri, assapora….ti aspettiamo poi per i racconti!

    • Ci sono state ben due valanghe. Poveri guarda, gli sherpa lavorano in condizioni davvero pessime e rischiano anche tanto. Io sto bene, sono rientrata da un paio di giorni.

  6. Ho preso spunto per il cd che accompagnerà il mio viaggio on the road che inizierà domani. Grazie, grandi canzoni:)

Rispondi a AD Blues Annulla risposta