Marrakech in 10 scatti

Questo post fa parte del progetto In 10 scatti.

Questo è il primo post, quello dove spiego come funziona: Un nuovo progetto, una nuova sfida: #in10scatti.

Dieci fotografie (scattate rigorosamente da me) per raccontare una città, una volta alla settimana, per tutto l’anno.

Ecco a voi la mia Marrakech in 10 scatti.

Su ogni minareto c'è un nido di cicogna

Su ogni minareto c’è un nido di cicogna

È pieno di specchi il souk di Marrakech

È pieno di specchi il souk di Marrakech

Le stradine della Mellah, quartiere ebraico di Marrakech

Le stradine della Mellah, quartiere ebraico di Marrakech

Il minareto della Koutoubia al tramonto

Il minareto della Koutoubia al tramonto

I colori del souk

I colori del souk

Forno comunitario di quartiere

Forno comunitario di quartiere

Geometrie e colori alle Tombe Saudiane

Geometrie e colori alle Tombe Saudiane

Mercatino vintage anche in Marocco

Mercatino vintage anche in Marocco

Quartiere artigiano

Quartiere artigiano

Asinello, da solo, in una piazza del souk

Asinello, da solo, in una piazza del souk

18 thoughts on “Marrakech in 10 scatti

  1. Nell’era della fotografia digitale, anche solamente avere il coraggio di scegliere 10 foto è un merito. Bel progetto. Ormai siamo abituati a scattare centinaia di fotografie durante le vacanze senza mai riguardarle. Dovrebbe essere un’esercizio da fare come compito a casa. Dopo un viaggio, sedersi al pc e scegliere solo 10 foto. Come una volta, col rullino da 24 pose, di cui la metà erano mosse, sfuocate o bruciate. Saranno solo 10, ma almeno saranno veramente apprezzate ed osservate.

    • È che la difficoltà non è solo scegliere le foto, ma anche sceglierne 10 che raccontino il più possibile la città nella sua interezza. Una faticaccia, anche se molto bella.

      • Già! Si chiama Editing 🙂

        Prova a far scegliere le foto ad un’altra persona, vedrai che sarà molto più semplice. Spesso siamo legati alle foto per motivi esterni a ciò che raccontano e quindi non siamo perfettamente obiettivi nella scelta. Siamo i peggior editor delle nostre foto! 😉

        You need a photoeditor! 😀

        • Ma sai che non ci avevo mai pensato? È un’idea geniale. Sarà che sono molto gelosa delle mie foto, ma non mi era nemmeno venuto in mente. Grazie! 🙂

  2. Altra destinazione nella mia lista di viaggi da fare a breve.
    Unica cosa è che vorrei fare un viaggio al di fuori dai classici itinerari turistici.
    Magari come ho fatto per l’India.

    —Alex

  3. che buffo. le ho scorse con avidità cercando una djema el fna all’imbrunire, al salire dei primi fumi e profumi. ma forse quella è un’immagine che rimane così tanto impressa negli occhi che una fotografia non renderebbe neanche la minima giustizia. azzardo, mi sbilancio: è la piazza nel suo insieme più bella (nel senso più onnicomprensivo che può assumere la parola “bella”) che io abbia finora incontrato su questo pianeta.
    ma spero di cambiare idea domani, vorrà dire che ne avrò trovata una che la supera 😉

    • Sai che ho proprio scelto di non metterla? Mi sembrava che non aggiungesse niente. Il nome “Marrakech” ti porta già alla mente quell’immagine, non c’era bisogno di metterla, era sottintesa 🙂

  4. Un assaggio di Marrakech, ci andrò ad aprile per la prima volta e non vedo l’ora!! Sto iniziando pian piano ad informarmi il più possibile sulla città e sul paese (visto che farò un piccolo tour Rabat- Casablanca – Marrakech)… e un amica mi ha consigliato queste foto e devo dire che sono veramente belle.. grazie!

Rispondi a Marika L. Annulla risposta