Istanbul in 10 scatti

Questo post fa parte del progetto In 10 scatti.

Questo è il primo post, quello dove spiego come funziona: Un nuovo progetto, una nuova sfida: #in10scatti.

Dieci fotografie (scattate rigorosamente da me) per raccontare una città, una volta alla settimana, per tutto l’anno.

Ecco a voi la mia Istanbul in 10 scatti.

In preghiera

In preghiera

Libreria antica nel centro moderno di Istanbul

Libreria antica nel centro moderno di Istanbul

Chiacchiere dentro alla Moschea Blu

Chiacchiere dentro alla Moschea Blu

A cavallo tra le anime di Istanbul

A cavallo tra le anime di Istanbul

Tessendo tappeti in vetrina

Tessendo tappeti in vetrina

Le geometrie dell'Hagia Sofia

Le geometrie dell’Hagia Sofia

Kapali Carsi, il Gran Bazar di Istanbul

Kapali Carsi, il Gran Bazar di Istanbul

Spuntino di mezzanotte davanti all'Hagia Sofia

Spuntino di mezzanotte davanti alla Moschea Blu

La purificazione prima di entrare nella moschea

La purificazione prima di entrare nella moschea

Una mattina, passeggiando

Una mattina, passeggiando

19 thoughts on “Istanbul in 10 scatti

  1. Questa città è nella mia lista “da visitare” ormai da moltissimi anni e forse questo sarà l’anno giusto.
    Tieni le dita incrociate per me!

    —Alex

  2. Ciao sono approdata sul tuo blog e spulciando un po’ ho trovato questo post, proprio oggi ho caricato qualche foto sul mio blog. Istanbul è stupenda, l’ho visitata a settembre e nonostante sia passato un mese esatto io non riesco ancora a riordinare i miei pensieri e le mie emozioni! Ho visto così tanto e a volte gli occhi non mi sembravano sufficienti a raccogliere tutto ciò che mi circondava! L’atmosfera che si respira è magica! Ho visto il bello il brutto di questa città! Ho avuto il piacere di incontrare persone che mi sorridevano con cuore e il dispiacere di incontrarne altre che hanno cercato e a volte sono riuscite a truffarmi! Io la consiglio a tutti e sicuramente ci ritornerò, ma a tutti consiglio di fare attenzione (consiglio scontato penserete…ma i truffatori sanno recitare bene e a volte in viaggio si abbassa la guardia)!
    Ancora complimenti per il tuo blog, mi piace davvero tanto e scusa per il commento lunghissimo!

    • Grazie Maria (i commenti lunghissimi sono più belli)!
      Anch’io a Istanbul ho avuto un po’ la sensazione di essere un pollo da spennare, più che in altri posti. Bisogna andarci con la giusta attenzione, ma anche il giusto spirito.

      • Hai proprio ragione! Infatti noi siamo andati senza alcun pregiudizio nei confronti della cultura e del Paese, mentre parenti e amici continuavano a reputarci dei pazzi…neanche dovessimo andare in Iraq. Altre persone sono riuscite a “criticare” la nostra scelta persino davanti alle foto mozzafiato e hanno continuato a difendere a spada tratta i propri pregiudizi! Proprio per questo motivo spero di riuscire a legare con tutti i viaggiatori in giro per il web, per poter condividere ciò che le persone che mi circondano non riescono proprio a comprendere! Sarà poi che quelli che conosco io reputano “viaggio” il chiudersi in un villaggio turistico a trascorre settimane ad abbuffarsi e rosolare sotto il sole (che non fa proprio per me)!

  3. sei stata una scoperta recente e non posso fare a meno di farti i complimenti per la bellezza delle tue foto.anche io sono appassionata viaggiatrice e fotografa della realtà e devo dire che in te ho trovato molte ispirazioni. grazie per l’ottimo lavoro e continua a farci sognare
    Isa

Rispondi a Benedetta (@onelifeintravel) Annulla risposta