Un posticino chic in Romagna: la Locanda alla Mano

Qualche giorno fa, dopo tanto tempo che ne sentivo parlare entusiasticamente da amici e parenti, sono stata alla Locanda alla Mano.
È una locanda vera e propria: ristorantino al piano terra, bed&breakfast al primo piano.

Si trova a Forlimpopoli, un piccolo borgo in Romagna tra Forlì e Cesena, famoso per essere la città natale di Pellegrino Artusi (autore di La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene, grazie al quale ogni anno a Forlimpopoli viene organizzata la Festa Artusiana, settimana di cene luculliane e vergognosamente grasse).

La Locanda alla Mano è un posticino delizioso.

Locanda alla mano ristorante forlimpopoli

L’ambiente è curato in ogni minimo dettaglio: il muro di mattoni a vista, le lucine nei punti strategici, i particolari shabby chic, la grafica delle tovagliette, le fotografie alle pareti.

Da questa cura traspare l’amore che i proprietari, Giovanni e Lorena, mettono in questo  luogo. La Locanda è accogliente ma molto chic, equilibrio che solo grande passione e professionalità riescono a mantenere.
Per farvi capire l’aria che si respira, la loro filosofia è “Le cose buone richiedono pazienza…“.

Locanda alla mano forlimpopoli

Già dall’entrata si capisce che questo posto è speciale: ci si trova davanti a un separé rosso con il testo di “Romagna e Sangiovese” che nasconde un bellissimo pianoforte antico. Non so se vi ricordate, cinque righe fa vi parlavo di accogliente e chic. Voilà.

I tavoli in estate sono quasi tutti fuori in giardino, illuminato da fili di lucine bianche.
Dentro rimangono un paio di tavolini e ciò che serve a loro per lavorare: la madia per il pane, la credenza con tutti i piatti e il mobiletto per i vini (ne hanno una scelta molto curata, io però non lo apprezzo molto, quindi lascio a voi il giudizio).

La cucina è a vista, separata dagli altri ambienti con un’enorme parete di vetro.
Io rimango sempre incantata ad osservare i cuochi lavorare.

particolari la locanda alla mano ristorante forlimpopoli
Il menù cambia ogni giorno in base alla spesa che fanno, per garantire piatti sempre freschi, di stagione e del territorio. Noi ad esempio abbiamo mangiato:

  • Crema tiepida di carote con stracciatella di burrata (offerta dalla Locanda come antipasto),
  • Flan tiepido di squacquerone con granita di pomodoro e timo-limone,
  • Crema alla catalana.

Piatti semplici, ma preparati alla perfezione.

mangiare ristorante locanda alla mano forlimpopoli

Al primo piano hanno anche le camere, ma io abito vicino quindi non le ho provate.
Se vi interessa le foto sono qui, sembrano veramente carine.
Sono quattro, una con il nome di ogni stagione, arredate a tema.

Se passate dalla Romagna e avete voglia di coccolarvi un po’ vi consiglio davvero di passare di qui.

È un luogo accogliente, in cui si mangia bene e in cui le persone sorridono.

caffettiere moka caffé liquori

8 thoughts on “Un posticino chic in Romagna: la Locanda alla Mano

  1. Sono Lorena, della Locanda alla mano appunto … Volevo ringraziarti della bella recensione, e descrizione della nostra piccola creatura alla quale dedichiamo tutta la nostra passione ed energia.
    Oltre ad essere lusingata della tua attenzione, voglio sinceramente farti i complimenti per il blog, ho guardato anche gli altri articoli e trovo che tu abbia un modo di descrivere, raccontare e fotografare, luoghi e particolari, capace di far vivere emozioni e questo a me piace un bel pò !
    Il link alla canzone Romagna e Sangiovese poi… mi ha fatto impazzire …Brava!
    Grazie 1000 ancora Irene !
    P.S. ho messo il tuo link sia su FB che sul nostro sito ! Spero ti faccia piacere 😉
    Ciao da Lo e Gio

    • Grazie! Mi fa davvero tanto piacere ricevere i tuoi complimenti, soprattutto per l’occhio speciale che hai per le cose belle. Sono davvero lusingata.
      E grazie anche per la condivisione del link, mi fa molto piacere.
      A presto alla Locanda alla Mano!

  2. Incredibile…vivo a Forlì da 6 anni e non ero a conoscenza di questo posto carinissimo!!
    grazie del suggerimento e complimenti per il tuo blog…bellino davvero!

Rispondi a viachesiva Annulla risposta