Malta: porticine, maniglie e i nomi (dolcissimi) delle case

Questo post avrà senso per me e per altre tre persone esaltate di porticine (vi prego se siete là fuori fatevi vedere nei commenti per farmi sentire meno sola in questa follia), però capitemi, ho l’iPhone intasato di foto di porte e finestre, dovrò pur farle vedere a qualcuno.

Ebbene sì, io passo ore e ore a fotografare le porticine quando sono in viaggio. E quando sono stata a Malta mi è scoppiata la testa: ce n’erano tantissime, tutte colorate, curate, ognuna con una maniglia diversa.
E qui è nata una nuova perversione: potevo non fotografare OGNI MANIGLIA sul mio cammino?
Non potevo.
E infatti ve le beccate tutte:

Maniglie delle porte a Malta

Ecco, strappato il cerotto peggiore.
Una volta che mi fate passare una foto con nove maniglie, il resto è tutto in discesa, porticine e finestrine non sembrano neanche così da matti.

Anzi, adesso vi racconto una cosa curiosa e bellissima che ho scoperto sulle casine di Malta.
Molte case hanno un nome.
È scritto sul muro esterno, di fianco alla porta. Alcune sono intitolate ai santi, ma alcune, le mie preferite, hanno un nome proprio formato dall’unione dei due nomi della coppia che ci abita.
La casina che vedete nella foto qui sotto si chiama Franviv.
Questo significa che dietro quella porta ci abitano Francesco e Viviana. O Franco e Vivienne.

La casina di FranViv - i nomi delle case a malta

Comunque si chiamino lì dentro c’è una storia d’amore.
A me sembra una cosa davvero molto bella (ci pensate a come potrebbe chiamarsi la vostra casina ad esempio?).
La mia casina di Malta si chiamerebbe Josire❤.

Passeggiando per Rabat, Medina, Valletta e le Three Cities (in particolare Vittoriosa) ci si perde in mezzo a porticine e finestre che sembrano raccontare tante storie diverse, ma intrecciate.

Basta chiacchiere, ora vi lascio le foto che spiegano meglio di me la bellezza di quest’isola.
Immaginatevi su quelle stradine in una giornata di sole.
Questo è quello che i vostri occhi potrebbero vedere:

Le porte colorate di malta Le finestre viola in una delle case più belle di Malta Dettagli inglesi a Malta - le cabine rosse del telefono nelle vie di Valletta I santi a Malta Il rosso inglese a Malta I colori del mare nelle casine colorate di Malta Porticine inglesi a Malta La casa di Springsteen - ma no Bruce - a Malta I balconi chiusi di Malta nlle strade de La Valletta L'azzurro delle porte colorate di Malta - i vicoli di Vittoriosa Dettagli bellissimi tra le vie di Vittoriosa a Malta Ave Maria - la sicilia a Malta San Giuseppe in maltese

19 thoughts on “Malta: porticine, maniglie e i nomi (dolcissimi) delle case

  1. Eccone un’altra 😀 e anche io ho pubblicato le mie brave porticine e le mie brave maniglie di Malta su Instagram.

  2. io non ce l’ho la fissa delle porticine, però le tue foto mi piacciono sempre (e Malta, che è capitata quasi per caso, mi è rimasta nel cuore)

  3. Mi aggrego al #TeamPorticine!! Non ho mai preso molto in considerazione Malta ma i tuoi post hanno fatto nascere in me la voglia di scoprirla! E dopo questo, finisce di diritto in cima alla lista dei viaggi da fare presto!! un abbraccio

    • Grande Silvia! Sì, decisamente, Malta è proprio bellina. Io ci sono andata fuori stagione, quindi non so dirti se ad agosto effettivamente si trasformi in una Riccione in mezzo al mare, spero di no 😉

  4. Non sei sola, Irene!
    Io sento il bisogno di condividere almeno un #TeamPorticine per ciascun viaggio 😉
    Bellissime le maniglie a forma di cavalluccio marino!

  5. Ti rassicuro volentieri sul fatto che non sei la sola ad amare porticine o finestrine e a non resistere alla tentazione di fotografarle tutte. 🙂 Adoro le tue foto e il tuo modo di raccontare, mi piace molto leggerti!
    Un saluto da Trieste!

  6. Ciao Irene, tranquilla, non sei sola! 🙂 Anche io infatti adoro fotografare porte e finestre quando sono in giro (lo faccio anche a Bologna, la città in cui vivo). Il fatto che a Malta chiamino le case con i due nomi della coppia che le abita è una cosa tenerissima… Casa mia si chiamerebbe Pieve o Vepiè (da Velia + Piero), a questo punto 😀

    • Ahah sei una grande! Io ci provo a farlo a San Francisco ma mio marito si vergogna come un ladro il poverino quando mi vede piantata davanti alle case con la macchina fotografica. Non ha neanche tutti i torti!

  7. Ma che bel post!!!!!
    pensa da quando seguo te e silvia, ho iniziato ad amare e a fotografare anch’io tutte le porticine e finestre che vedo.
    Se ci sono piantine o biclette poi…..
    Bellissimo post!
    Coomunque, hai visto che è crollat ala Finestra Azzurra? 🙁

    • Grande Bea, di diritto super membro del #TeamPorticine! Quelle con le biciclette sono per vere intenditrici 😉
      Ho visto purtroppo, io non ero nemmeno riuscita a vederla. È anche per questa notizia che ho deciso di scrivere di Malta, per far vedere quanto è bella anche senza.

  8. A me piacciono anche i portoni delle chiese (ancora più folle, lo so) ma molti sono così maestosi! 🙂

    • Uh quelli intagliati poi! Con quei dettaglini piccini in dei portoni giganti. Per #TeamPorticine valgono anche le chiese, alla grande!

Rispondi