Il mio itinerario di due settimane tra Portogallo e Spagna

Dopo avervelo promesso a lungo ecco un post pratico per l’organizzazione di un viaggio on the road di due settimane tra Portogallo e Spagna (in particolare Andalusia).

Se cercate le informazioni pratiche (spostamenti, noleggio auto, mare, itinerario breve…) allora cliccate qui: Informazioni pratiche per organizzare un viaggio tra Portogallo e Spagna

Vi ho fatto la solita cartina brutterella ma utile per vedere a colpo d’occhio il giro (vedi sotto, click per ingrandire).
Ho fatto anche l’itinerario su Google Maps per i più esperti, basta cliccare sul link.

Cominciamo con le info pratiche:

  • Giorni: 12, dal 14 al 25 agosto, 7 in Portogallo e 5 in Spagna (ma va benissimo anche per 15-20 giorni rilassando di più i tempi)
  • Chilometri macinati: 1.800 km
  • Persone: 4
  • Spesa totale del viaggio: 1.200 € a testa tutto compreso (aerei, hotel, macchine, pranzi, cene, souvenir, numerose sangrie)
  • Città visitate: 18 (più o meno)
  • Mezzi utilizzati: aereo da Bologna a Porto, auto noleggiata da Porto a Faro, bus da Faro a Siviglia, auto da Siviglia a Siviglia (dopo aver gironzolato per l’Andalusia), aereo da Siviglia a Bologna.
  • Altre info nel post Informazioni pratiche per organizzare un viaggio tra Portogallo e Spagna, in particolare:
    Per spostarsi in Portogallo e Spagna meglio l’auto o il treno?
    Si può noleggiare un’auto in Portogallo e consegnarla in Spagna?
    Dove noleggiare le auto?
    Come spostarsi dal Portogallo alla Spagna?
    Dove si può andare al mare in Portogallo?
    Consigli su hotel, ostelli, campeggi in Portogallo o Spagna?
    Per fare lo stesso itinerario in una sola settimana cosa si può tagliare?

itinerario portogallo e spagna (andalusia) in macchina

Gli aerei li abbiamo prenotati con qualche mese di anticipo, abbiamo volato con Ryanair: Bologna-Porto all’andata e Siviglia-Bologna al ritorno. Abbiamo speso circa 200€ A/R.

Per la macchina abbiamo fatto due noleggi differenti perché ritirarla in Portogallo e riconsegnarla in Spagna non si poteva fare.
Il primo noleggio l’abbiamo fatto da Porto a Faro (contate che al costo di questo noleggio va aggiunto il pagamento delle autostrade che si fa attraverso una specie di Telepass che ti noleggiano insieme alla macchina).
Da Faro abbiamo preso un pullman fino a Siviglia (17.60€, circa 3 ore di viaggio + 1 di fuso orario, prenotato su Movelia).
Per secondo noleggio – da Siviglia a Siviglia di nuovo – abbiamo speso molto meno, sia perché riportavamo la macchina nella stessa città, sia perché in Spagna costa meno in generale.

Qui sotto un elenco con una breve descrizione delle tappe per farvi un po’ un’idea del giro.
Tempo fa ho fatto un post dove ho scelto una foto per ogni tappa di questo viaggio, lo trovate qui – Portogallo e Andalusia: qualche foto per ingolosirvi.
Per comodità ho aggiunto anche la galleria delle foto a questo post.
In più nell’elenco qui sotto, di fianco a ogni tappa, ho messo la foto che avevo scelto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A – Porto [foto]
1 giorno e mezzo
Questa città è bellissima, secondo me la più bella di quelle del Portogallo che abbiamo visto, anche più bella e particolare di Lisbona. Noi abbiamo dormito in un B&B molto comodo e centrale: Hotel B&B Porto Centro, giudizio su Booking 8,7.
Vi consiglio in particolare:

  • una passeggiata al tramonto lungo il fiume Douro,
  • una (o più) visite alle cantine di Porto oltre il fiume: tenetevi mezza giornata perché è interessante e divertente, con 3€ vi offrono tre calici di vino da degustare e dopo due giri siete già ciucchi duri,
  • di assaggiare la francesinha, il piatto tipico di Porto: un toast ricoperto di formaggio fuso a mollo in una salsina leggermente piccante e sepolto dalle patatine,
  • una passeggiata sia di giorno che di sera nel centro storico di Porto, dove tutti i vicolini si intersecano in un nodo che esula dalle regole dell’orientamento.

B – Coimbra [foto]
Mezza giornata
Città molto carina, ma mi ha un po’ deluso. Mi aspettavo grandi cose e, pur essendo molto bella, non ha soddisfatto le mie aspettative.
Vi consiglio in particolare:

C – Nazarè [foto]
Mezza giornata
Un paesino di mare, ci siamo fermati solo perchè era sulla strada. Ha una parte alta (la città) e una parte bassa (la spiaggia) che sono collegati da un ascensor con una fila di gente allucinante (oppure da 200 scalini).
La spiaggia è oceanica, molto larga e lunga, con delle capannine al posto degli ombrelloni. Il paesino sembra fermo agli anni 60, con le vecchine in abiti tradizionali che stanno fuori di casa con i cartelli scritti a mano per affittare le stanze.

D – Obidos [foto]
Mezza giornata con la notte in mezzo
Un paesino medievale splendido. Vale due visite: una di sera e una di giorno.
Vi consiglio in particolare:

  • la passeggiata attraverso tutto il paese fino ad arrivare al castello (ancora integro),
  • di percorrere tutte le mura medievali lungo il camminamento ancora perfettamente conservato (anche se senza balaustre): di sera è bellissimo e illuminato in maniera spettacolare anche se un po’ pericoloso,
  • di arrivare molto presto la mattina per visitare Obidos senza la confusione dei turisti,
  • di provare la ginja, il liquore tipico alla ciliegia.

E – Sintra [foto]
Mezza giornata
Di Sintra sul web si leggono le meraviglie, a me ha lasciato abbastanza indifferente. È molto turistica e il suo vero gioiello non è tanto il paesino quanto il Palácio da Pena (questo palazzo assurdo e coloratissimo che unisce stili architettonici a caso come se lo avessero costruito con dei pezzi di altri palazzi).
Vi consiglio di particolare:

  • di non aspettarvi troppo dal paesino, Obidos in confronto è molto più carino,
  • di visitare il Palácio da Pena,
  • di non avventurarvi verso il Palácio a piedi (è tipo sul cucuzzolo di un monte), ma di prendere l’autobus (se siete in 3-4 prendete un taxi, risparmierete tempo e soldi).

F – Azenhas do Mar [foto]
Dieci minuti
La cosa carina di questo paesino è che è proprio a strapiombo sull’oceano. C’è un miradouro, un punto panoramico, appena fuori dal paese, da cui è possibile fare delle belle foto. Di passaggio.

G – Cabo da Roca [foto]
Un paio d’ore
Il punto più a ovest d’Europa con le scogliere a picco sull’oceano e un faro bianco e rosso. Un luogo meraviglioso, di quelli indimenticabili. Un vento che porta via. Assolutamente da vedere. Basta un’oretta, al massimo due se si vuole passeggiare sull’orlo dell’oceano.

H – Lisbona [foto]
2 giorni
Lisbona è molto bella, ma dai libri mi aspettavo un’atmosfera che ho ritrovato solo in alcuni istanti. Bastano 2-3 giorni per visitarla a fondo. E secondo me il terzo giorno vi annoiate. È una capitale atipica, ha poco più di 500mila abitanti (per darvi una misura: Roma ne ha 2,5 milioni, 5 volte Lisbona).
Vi consiglio in particolare:

  • di attraversare la città a bordo del tram elettrico 28, quello giallo per intenderci, è splendida Lisbona vista da lì (evitate gli orari più turistici),
  • di cenare al Moura Saluquia, un ristorante in cui si mangia benissimo per meno di 10 euro a testa gestito da un signore atipico soprannominato da noi Povero Giorgio,
  • di passeggiare per l’Alfama abbandonando ogni tentativo di orientarsi,
  • di salire sul Monumento alle Scoperte (o Padrão dos Descobrimentos in portoghese), il monumento dedicato ai grandi esploratori della storia,
  • di raggiungere la Torre di Belem, fuori dal centro della città, ma meravigliosa,
  • di trovare una piazzettina carina per la sera e di bere della sangria fino a notte fonda (provate anche quella blanca),
  • di assaggiare il Pasteis de Belem: un dolce tipico fatto di pasta sfoglia e crema, buonissimo.

I – Zambujeira do Mar [foto]
Dieci minuti
Paesino sulla costa, nella regione dell’Alentejo, famoso per il Sudoeste Festival che si tiene a inizio agosto. Carino per farci un bagno e per fare un po’ di foto all’oceano superblu. Niente di più. Noi ci siamo fermati per mangiare qualcosa, fare due chiacchiere e due foto, e poi siamo ripartiti.
Per arrivare qui bisogna fare una deviazione abbastanza grossa dalla via veloce che da Lisbona scende verso l’Algarve, si perde un’oretta. Secondo me non ne vale la pena.

J – Cabo de São Vicente [foto]
Un paio d’ore, al tramonto
Un luogo magico, la punta a sud-ovest del Portogallo. Al tramonto si radunano tantissime persone e tutte in un silenzio religioso guardano l’oceano aspettando che il sole sparisca dietro l’orizzonte. Poesia pura.
Portatevi qualche birra e diversi maglioni, fa molto freddo, ma è bellissimo.

K – Lagos
Mezza giornata
La città è bruttina, si sveglia la sera, riempiendosi di persone e di locali carini. Niente di ché comunque, si può tranquillamente saltare, noi ci siamo passati solo come appoggio per dormire.

L – Tavira [foto]
1 giorno
Da questo paesino di mare si prendono i traghetti per raggiungere l’Ilha de Tavira, un’isolotto abbastanza turistico ma con una spiaggia talmente vasta che c’è ampiamente posto per tutti senza sentirsi ammassati. L’acqua è meravigliosa e le onde sono una coccola.
Datevi molta crema e state attenti alla marea che sale all’improvviso mangiandosi diversi metri di spiaggia (evitate di stendere i teli proprio a ridosso dell’acqua).

M – Faro [foto]
1 giorno
La città è carina anche se abbastanza costosa. Da qui ci si imbarca per la visita del Parco Naturale di Ria Formosa. Il giro dura qualche ora e io vi consiglio di scegliere quello che comprende:

  • bird watching tra gli isolotti [foto],
  • fermata di mezz’ora (almeno) all’Ilha Deserta, un’isola meravigliosa con l’acqua cristallina [foto],
  • fermata di un’oretta dall’Ilha do Farol, un’isoletta piena di casine colorate solo pedonale che prende il nome dal grande faro che sovrasta la spiaggia [foto].

Lasciata la macchina a Faro abbiamo preso un pullman in direzione Siviglia nell’orribile stazione di Faro. Il viaggio è stato stancante ma bellissimo, al tramonto, attraverso il sud dell’Europa, attraverso il confine. Questa è una foto che mi piace tantissimo che ho scattato proprio durante il viaggio in pullman verso la Spagna.

17-Pullman Faro-Siviglia

Tutte le città che abbiamo visitato dell’Andalusia sono meravigliose e meriterebbero un viaggio a sé di un paio di settimane. Siviglia e Granada da sole sono dei mondi.
Rispetto al Portogallo l’Andalusia mi è piaciuta molto di più.
Se dovete scegliere tra Spagna e Portogallo scegliete la Spagna.
Anche il Portogallo è bellissimo, ma la Spagna – e in particolare l’Andalusia – è un luogo magico che entra nel cuore.

N – Siviglia [foto]
1 giorno e mezzo
A Siviglia siamo stati in un B&B carinissimo e anche molto comodo per visitare la città, a metà strada tra la stazione dei pullman e il centro, raggiungibili entrambi con meno di 10 minuti a piedi, questo qui: Hostal Museo, giudizio su Booking 8,3.
Vi consiglio in particolare:

  • la passeggiata per tutto il centro, tutto tutto,
  • la visita alla Catedral de Sevilla (la più grande cattedrale gotica del mondo, uno spettacolo) con la salita sulla Giralda per vedere la città dall’alto,
  • le tapas migliori che io abbia mai mangiato alla Bodega Santa Cruz, a due passi dalla cattedrale (c’è sempre la fila ma giuro che ne vale la pena),
  • la Plaza de España tempestata di azulejos (se volete fare i turisti idioti noleggiate una barchina per fare il giro del laghetto, noi l’abbiamo fatto e abbiamo pianto dalle risate),
  • la passeggiata lungo il fiume Guadalquivir, arrivando alla Torre del Oro e alla Plaza de Toros.

O – Granada [foto]
1 giorno e mezzo
Città bellissima che secondo me merita più di un giorno e mezzo. Qui passeggiando abbiamo incontrato una signora olandese e un ragazzo milanese che ci hanno fatto compagnia tutta la sera facendoci conoscere una Granada diversa da ciò che vede un turista.
Vi consiglio in particolare:

  • la visita all’Alhambra e al Generalife, assolutamente da prenotare prima (calcolate almeno 3-4 ore per la visita, è enorme),
  • la passeggiata all’Albaicin, uno splendido quartiere sulla collina da cui si vede l’Alhambra in tutto il suo splendore (se non volete fare troppa fatica prendete l’autobus per salire fin lassù),
  • las cuevas, le abitazioni scavate all’interno della roccia nel quartiere Sacromonte, tipiche gitane,
  • il flamenco: costa circa 20€ uno spettacolo di flamenco, ma li vale tutti, è un’emozione indescrivibile (noi l’abbiamo visto dentro una cueva, potete immaginare che splendore).

P – Malaga [foto]
1 giorno
Come città non è davvero niente di ché, un paesone sul mare, tranquillamente evitabile. Noi avevamo previsto due giorni e invece siamo rimasti solo un giorno.
Noi siamo stati a Malaga durante la Feria di agosto, una festa di paese che dura 10 giorni e attira più di 2 milioni di persone.
Su questa festa ci ho scritto un post molto dettagliato che può servirvi se state organizzando un viaggio: La Feria di Malaga tra eccessi e folklore.

Q – Cordoba [foto]
1 giorno
Noi l’abbiamo vista abbastanza in fretta, meritava almeno un giorno in più.
Vi consiglio in particolare:

  • di visitare la Mezquita, un posto splendido, da fiaba,
  • di fermarvi a mangiare al Bar Santos che fa un tortilla alta una spanna ma buonissima, proprio di fianco alla Mezquita,
  • di passeggiare per il quartiere ebraico,
  • di fare un aperitivo a base di tapas particolari da El Barón,
  • di cenare in questo ristorante in cui abbiamo mangiato benissimo anche se eravamo ciucchi di sangria (consigliato dalla proprietaria del nostro B&B): La Tranquera.

***

Cosa avrei fatto diversamente:

  • Sarei stata 5 giorni in Portogallo e 7 giorni in Spagna
  • Avrei fatto più mare
  • Avrei fatto il giro dell’Andalusia nell’ordine Siviglia-Cordoba-Granada-Malaga-Siviglia per risparmiare della strada (noi abbiamo fatto un po’ il giro dell’oca perché abbiamo cambiato l’itinerario all’ultimo momento)
  • Avrei incluso nel giro anche Ronda (tra Malaga e Siviglia)
  • Sarei stata di più a Porto e di meno nell’Algarve (sud del Portogallo)
  • Avrei fatto un giro di 3 settimane per godermi tutto di più

Spero di essere stata abbastanza chiara e che questo itinerario possa servire a qualche altro viaggiatore.
Per qualsiasi domanda, dubbio e richiesta potete scrivermi a viachesiva@gmail.com, twittarmi a @viachesiva o scrivermi su facebook/viachesiva.
Rispondo a tutti, promesso.

Per tutte le informazioni pratiche leggi anche: Informazioni pratiche per organizzare un viaggio tra Portogallo e Spagna

56 thoughts on “Il mio itinerario di due settimane tra Portogallo e Spagna

  1. la prossima settimana sarò a lisbona e sono proprio curiosa di confrontare la mia impressione con le tue riportate qui e con quelle (diversissime) che ho sentito in generale sul portogallo!
    questo post mette tantissima carne al fuoco, bell’itinerario ma non è che avete fatto tutto un po’ troppo di fretta? o forse sono io che amo i ritmi lenti.

    • Sì, è stato molto “movimentato” come viaggio. In realtà non credo di aver trascurato particolarmente alcune tappe, ma sicuramente ci siamo stancati. Come ho scritto anche in fondo si poteva fare meglio in 3 settimane.

      • Non è il computer mio, quindi non posso toccarlo ulteriormente ed aggiornare, anche se qui c’è FF21. Magari con le versioni più recenti non c’è questo bug, chissà. 😉

  2. Ciao!
    anche io come voi, quest’anno, ho girato l’Andalucia (oltre a Madrid e un paio di località di mare).
    Se mi è concesso condivido qui qualche scatto che ho raccolto durante il viaggio; tutti i seguenti link parlano di Siviglia, del suo centro storico, del ‘suo’ fiume e dell’Alcazar.
    Spero ti piacciano.
    http://marcomalimpensa.wordpress.com/2013/10/06/siviglia/
    http://marcomalimpensa.wordpress.com/2013/10/06/alcazar-di-siviglia/
    http://marcomalimpensa.wordpress.com/2013/09/16/guadalquivir/

    Alla prossima con le altre città, se vuoi!

    Ciaoo

  3. caspita, che impressione: quasi identico percorso del viaggio che feci in portogallo qualche anno fa e stesse sensazioni rispetto ai luoghi. la bellezza dilagante di porto, la delusione su coimbra ma soprattutto la delusione ancor più grande a sintra.
    per chi incontra i medesimi gusti, permettimi di aggiungere allora la bellezza delicata di due o tre cittadine nel nord, braganza e guimares su tutte, sperando di non essere invadente.

  4. Ciao io e la mia compagna vorremmo fare lo stesso giro che hai proposto….unica differenza che il giro Andalusia noi l’abbiamo già fatto quindi vorremmo concentrarci solo sul Portogallo! Faremmo questo giro dal 26/4 al 5/5….per le spiagge ed il mare dici che è ancora troppo freddo?

    Ottimi spunti e suggerimenti

  5. il viaggio che farò a Giugno, solo 10 giorni e partendo da Milano in macchina, prima tappa Barcellona, poi Madrid e dritti a Porto, per poi scendere a sud del Portogallo, fermandomi nelle località da te descritte!! Grazie molto utile ma soprattutto emozionante! 🙂

  6. Sono partito da Milano una settimana fa… e in questo preciso momento sono a Murcia… da domani inizia il giro Granada-Malaga-Marbella-Gibilterra-Tarifa-Ronda-Siviglia-Faro-Lagos-Lisbona-Coimbra-Porto-Vigo-La Coruna-Santander-Bilbao-Bordeaux,Tolosa, Nimes, Marsiglia e poi nuovamente Milano.
    Avevo salvato il tuo itinerario e adesso finalmente mi verrà utile!
    Ciao e grazie! 😉

      • Io più guardo le foto della prossima Algarve (lunedì mi sposto da Siviglia verso quelle bande) e più mi chiedo come sia possibile tu dica sia più bella l’andalusia… oggi sono a Granada che è davvero bellissima (soprattutto Albaicín!), però il mare è il mare! 😀
        Domani infatti mi sposto a sud… il route plan prevede Nerja, Malaga, Torremolinos e arrivo a Marbella (anche x la notte). Sabato invece faccio Gibilterra e Tarifa e poi torno a Marbella (una amica mi presta casa… e a questo punto ci dormo due notti). Poi Siviglia e poi scappo in Portogallo! 😉
        Noto con stupore che non sei passata dalla mitica spiaggia di Marinha… ma come mai??

        • Sono sconvolto… in questo momento sono a Lagos e credo sia il più bel posto abbia visto in tutta la mia vita. Città bruttina??? La città è un amore, ma è la costa la cosa sconvolgente… è quanto di più bello esista sulla faccia della terra!
          Cmq tutte belle Granada e Siviglia. Tarifa semplicemente fantastica! Ma non concordo assolutamente con te… finora (e nemmeno sono arrivato ne a Lisbona ne a Porto!) sono troppo sconvolto dall’Algarve… credo seriamente sia la regione che più mi ha affascinato in tutta la vita… e sono qui da 24 ore!!
          Forse a me piace troppo il mare e per questo abbiamo punti di vista diversi… 😉

          • Eheh! Il mondo è bello perché è vario 🙂 Sono contenta che ti stia piacendo il Portogallo, anche a me ha colpito tanto (anche se ho preferito di più l’Andalusia, ma sono gusti)!

          • L’Andalusia è bella, ma io sono uno a cui piace la natura… Siviglia è davvero splendida, ha dimensioni pazzesche. Anche Granada mi ha affascinato, l’Alhambra (distruttiva per il mio corpo!) è molto bella (sebbene questi accattoni mettano a pagamento qualsiasi cosa al suo interno… pure il belvedere!).
            Purtroppo poi giro nelle città e vedo sempre più capitalismo, sempre gli stessi negozi… a me piacciono le cose raccolte, uniche. Il centro di Lagos è un esempio. Altro esempio, anche se non sei andata (mentre io si! 😛 ) è Ronda, un amore di cittadina… grosso errore saltarla!!
            E poi in Portogallo mi sembra tutto fermo al passato… cosa che ADORO. E questa costa preistorica è il top delle spiagge/panorami che ho visto nella mia vita (e calcola che 3 settimane fa sono stato in Thailandia e ho fatto 6-7 isole, tra le quali PhiPhi, Coconut Island, Bamboo Island… tutti posti pazzeschi… ma che dopo questa giornata a Lagos sono stati spazzati via dal mio immaginario 😉 )

          • A Ronda ci sono stata qualche anno fa, bellissima, me la ricordo bene!
            Sono proprio contenta che tu sia rimasto così contento e l’abbia scritto qui: spero che le persone che leggeranno questo scambio possano incuriosirsi e andarli a vedere di persona questi luoghi bellissimi!

  7. tanti complimenti x la precisione, nel descrivere ma soprattutto la passione nel viaggiare,raccontare!!Ho preso in parekki viaggi dettagliati appunti,che portano via anche tempo,ma nn li ho mai trascritti su pc..BRAVA. GRAZIE
    Catiuscia

    • Complimenti per il diario di viaggio. Veramente completo e pieno di passione. Mi piacerebbe chiederti una cosa solo: come facevate per i bagagli in macchina e durante le visite. C’erano pericoli? Grazie

      • No, nessun pericolo! In generale non rimanevano tanto in macchina perché ci postavamo spesso da un posto all’altro dove poi avremmo dormito: quindi appena arrivati in città andavamo dritti in albergo per lasciare i bagagli per poi dedicarci alla visita del posto in seguito.

  8. Ciao!!!! mi potresti indicare l agenzia di autonoleggio che hai utilizzato a Siviglia? ?sto cercando di organizzare 7 giorni ad agosto per visitare la sola andalusia…. grazie infinite… complimenti per il blog!!

  9. il post che cercavo…il blog che cercavo!!! ora mi leggerò tutto in un solo fiato e sono sicura che mi sarai utilissima per organizzare il viaggio di quest’estate!!! MITICA!!! 🙂 TI SEGUO GIA’ OVUNQUE ORA!!!

    • Yèèèè!! Se hai bisogno per l’organizzazione scrivimi un commento sotto il post così la risposta rimane utile anche agli altri viaggiatori 🙂

      • A giugno ti ho scritto ed ora sono qua…a Siviglia, ultima tappa del mio mini tour del’Andalusia!! Che dire…wow! Sono rimasta affascinata da ogni città visitata, da Malaga (la meno suggestiva ma comunque così solare e viva), a Ronda (spettacolare!), Granada (la sua Alhambra e il mix di stili per le sue stradine), a Cordoba (la città in cui personalmente preferirei vivere, con quella pace e quei vicoletti che portano alla meravigliosa Mezquita) a Siviglia…ultima tappa ancora da scoprire! Mi aveva incuriosito molto il tuo post e mi sono stati davvero utili i tuoi consigli, grazie ancora! Ed ora sono pronta ad organizzare il prossimo tour…magari del Portogallo, chissà!!

      • Ciao!! Qualche mese fa mi hai dato consigli utilissimi x organizzare un tour come il tuo e oggi, da Siviglia, ti scrivo a tour praticamente concluso! Sono stata in Andalusia, partita da Malaga, a Ronda, poi Granada, Cordoba e poi Siviglia!!! Tutto davvero favoloso e il tuoi suggerimenti sono stati formidabili! E poi, forse in estate, sarà la volta del Portigallo!! Volevo ringraziarti ancora…con le tue immagini e parole sei riuscita a incuriosirmi e farmi scoprire questi posti fantastici!!
        Alla prossima avventura,
        Antonella

  10. ciao io ed una mia amica arriveremo a granada alle ore 15.00 circa e volevamo vedere Alhambra generalife e lo spettacolo di flamenco.. ho visto che consigli la prenotazione, potresti gentilmente indicarmi da quale sito?? grazie infinite! ciaooooo

  11. Sono pensionato, penso di partire(solo) per un tour in Portogallo il prossimo settembre (12/14 gg.) Porto fino a percorrere tutta la costa e dintorni fino Faro (autonoleggio). Conosco Lisbona per esserci stato 2 gg. (Andalusia ,Spagna), mi piacerebbe scoprire un luogo (piccolo, medio centro ) ove poter trasferire la mia residenza , abito sul mare medio- adriatico . Ringrazio per informazioni e consigli utili. .

  12. ciao scusami ho letto la tua recensione, sono interessata a questa parte: “una (o più) visite alle cantine di Porto oltre il fiume: tenetevi mezza giornata perché è interessante e divertente, con 3€ vi offrono tre calici di vino da degustare e dopo due giri siete già ciucchi duri,
    di assaggiare la francesinha, il piatto tipico di Porto: un toast ricoperto di formaggio fuso a mollo in una salsina leggermente piccante e sepolto dalle patatine,”
    potresti darmi un reacapito telefonico di questo posto?
    o un indirizzo e-mail?
    la ringrazio!!!
    Giusy

  13. Ciao! Intanto grazie mille per l’utilissimo articolo. Abbiamo deciso di seguire le vostre tappe ma saremo costretti (per questioni di voli dall’Italia) a fare esattamente il contrario. Credi sia possibile noleggiare la macchina e riconsegnarla a porto o Lisbona?

Rispondi